Civile, famiglia e minori

Il contributo dello psicologo al procedimento civile può manifestarsi con:

  • consulenze tecniche di parte
  • pareri pro veritate
  • attività di consulenza psico-forense di supporto all’avvocato: conoscenze specialistiche per la gestione della causa, per stabilire una linea da utilizzare, per spiegare, intenzionare, motivare la condotta dei protagonisti. Conoscenze psicologiche specifiche nell’ambito di procedimenti di separazione e divorzio e dell’eventuale conseguente affido dei figli.
  • attività di consulenza psico-forense di sostegno al cliente: supportare il cliente durante il procedimento civile, guidare il cliente per aiutarlo a superare le difficoltà che possono emergere in particolare modo in ambito di separazione e divorzio nella gestione dei figli

 Schema servizi completo clicca qui.


Scroll to Top